FERELLE 3.0 SHINDLER RIMODELLA LA SQUADRA E A MILANO TROVA LA CHIAVE DI VOLTA

Ternana Unicusano Calcio Femminile 3.0 potrebbe essere il titolo di uno dei quei colossal all’americana che hanno fatto epoca, uno di quelli alla Guerre Stellari. Nella fantastica partita di Milano, al di là, delle magie di Renata ciò che più è saltato all’occhio a livello tecnico/tattico è sicuramente la lunghezza della rosa che da modo al Mister di schierare due quartetti di valore assoluto. Da una parte l’utilizzo dei tre tenori Renata, Valeria Schmidt e Jessika Manieri insieme alla concretezza e alla diligenza dei due laterali difensivi Brandolini e Coppari a turno, dall’altro il quartetto con meno fantasia, ma più diligenza Presto, Bisognin, Bianchi e Neka. Due quartetti che possono alternarsi anche con moduli diversi se il primo infatti, con al potere la fantasia e le magie funamboliche, si basa su un quasi quattro a zero così detto a fontana, il secondo quartetto con il proprio classico tre uno può dare maggiori garanzie in difesa. Una doppia arma, unica nel campionato di Serie A Femminile soprattutto per i nomi da impiegare e le alternative nelle mani dello staff tecnico.

Si materializza così anche il secondo tempo fatto dalle Ferelle che ha annientato letteralmente il largo vantaggio iniziale delle milanesi. Nulla di casuale, anche se i gol di Renata sono sembrati qualcosa di magico soprattutto nei movimenti, ma come ha sottolineato lo stesso fenomeno rossoverde in settimana nelle interviste post partita, un risultato dell’intero lavoro di squadra.

Domenica ci sarà un Cagliari euforico per la vittoria di ieri contro l’Olimpus dell’ex Santos, un 3-5 fatto di volontà, sofferenza e qualità. Una formazione quella sarda che forse ha raccolto meno di quello che meritiva, ma che ha nelle sue fila almeno tre top player di livello assoluto come Marta, Gaby e Peque per non parlare del resto della squadra fatta di un mix tra esperienza e gioventù. Una gara che si preannuncia bellissima, ma a cui la Ternana U. Calcio Femminile dovrà stare molto, molto attenta soprattutto nelle ripartenze, perchè le giocatrici del Cagliari hanno dimostrato di non sbagliare nulla sotto porta e per non ricadere negli errori fatti nella gara interna contro il Montesilvano dove si produsse molto, ma si raccolse poco, le Ferelle dovranno stare molto più attente rispetto a Milano.
All’andata la vittoria rossoverde arrivò dopo una gara di grande sacrificio dove Neka, Renata e Presto segnarono un gol a testa, sempre in contropiede, tenendo poi duro all’assalto finale delle sarde indiavolate.

Prevendita aperta giovedi dalle ore 16 fino alle ore 18

Ufficio Stampa
 




PROSSIMA PARTITA
KICK OFF - TERNANA UNICUSANO FEMMINILE 04/02/2018 ORE 16:00
PALAZZETTO PALASPORT SAN DONATO (MILANO)